Venezuela sequestra aereo USA carico di armi “tentato colpo di stato americano con gruppi di estrema destra”

McClatchy sta segnalando che le autorità venezuelane hanno scoperto 19 armi d’assalto, 118 cartucce di munizioni e 90 antenne radio di livello militare a bordo di un aereo di proprietà statunitense che era volato da Miami a Valencia, la terza città del Venezuela. Il Boeing 767 è di proprietà di una compagnia chiamata 21 Air con sede a Greensboro, nel North Carolina. L’aereo ha effettuato circa 40 voli di andata e ritorno tra Miami e spot in Venezuela e Colombia dall’11 gennaio, il giorno dopo che il presidente venezuelano Nicolás Maduro ha prestato giuramento per un secondo mandato. La Guardia Nazionale Bolivariana attraverso Palencia Ortiz ha dichiarato: “Questo materiale era destinato ai gruppi criminali e alle azioni terroristiche nel paese, finanziato dall’estrema destra fascista e dal governo degli Stati Uniti. Questo avviene quando gli Stati Uniti stanno spingendo apertamente per rovesciamento del governo di Maduro. Lo riporta democracynow.org. Come riporta il quotidiano comunista contropoano.org:

Stando Il Venezuela sta attraversando giornate di grande turbolenza dopo che, il passato 23 Gennaio, Juan Guaidò, presidente dell’Assemblea Nazionale (AN) del paese- dichiarata sospesa nel 2016 e controllata dall’opposizione. Si era autoproclamato in forma incostituzionale come “presidente a interim” del paese, con l’appoggio degli Stati Uniti.
Nell’immediato il Governo di Washington ha lo ha riconosciuto ed ha emesso un comunicato di appoggio ai golpisti in cui segnalava che “tutte le opzioni sono sul tavolo, incluso l’intervento militare”.

L’Agenzia statunitense The Associated Press (AP) ha pubblicato una informativa secondo cui il tentativo di golpe di Guiaidò sarebbe stato predisposto in viaggi segreti fatti da questi negli USA, in Colombia ed in Brasile, contando con l’appoggio personale del presidente nordamericano Donald Trump. A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news).