Varianti, l’ospedale smentisce: “non è vero che abbiamo terapie invase da variante inglese” – link video

Nessun reparto pieno di pazienti contagiati dalla variante inglese del Covid all’ospedale Sacco di Milano, come invece era stato dichiarato in un primo momento dopo la dichiarazione del primario:

“Tali affermazioni al momento attuale non rappresentano la reale situazione epidemiologica all’interno del Presidio”: così, in una nota, l’ASST Fatebenefratelli Sacco commenta “alcune notizie apparse sulla stampa riguardanti ‘reparti pieni di varianti’ riferite al reparto di degenza di Malattie Infettive dell’ospedale Sacco”. Nei giorni scorsi, il direttore delle Malattie infettive dello stesso ospedale, aveva dichiarato che “dei 20 letti che seguo direttamente almeno uno su tre ormai è occupato da contagiati da una variante”. La contro-replica del direttore, poi, è arrivata a mezzo Twitter:

“Al Sacco le varianti inglesi sarebbero 6 su 50 casi testati. Bizzarro, se è così, sono tutti passati per il mio reparto! Dirigo un laboratorio di ricerca universitario che lavora sulle sequenze di Sars-CoV-2 da gennaio 2020. Dei miei dati sono certo” ha scritto l’infettivologo sul suo profilo social. A tal proposito, riportiamo qui sotto il link ad un servizio diffuso su YouTube:

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l’indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.