Ufficiale: USA tagliano fondi a OMS. Trump: “nascoste verità sul virus, fine rapporto” – video

Dopo alcune settimane del monito all’OMS, l’America di Donald Trump non invierà più fondi all’Organizzazione Mondiale della Sanità, accusata di essere troppo filo-cinese e poco trasparente sull’emergenza sanitaria da covid-19:

L’inquilino della Casa Bianca in una conferenza stampa dedicata al rapporto con la Cina ha accusato l’agenzia Onu di essere sottomessa a Pechino e di non aver gestito adeguatamente l’emergenza sanitaria. Ha aggiunto poi che gli Stati Uniti versano 450 milioni di dollari all’OMS, mentre la Cina 40 milioni, e che quei soldi verranno ora “rediretti”, senza dare ulteriori dettagli. «La Cina» dice Donald Trump, “afferma che sta proteggendo la sua sicurezza nazionale. In realtà a Hong Kong sta invadendo col suo apparato di sicurezza quello che fino a ieri era un bastione di libertà”. “L’insabbiamento del virus di Wuhan da parte della Cina ha permesso alla malattia di diffondersi in tutto il mondo”, ha accusato il presidente. La misura più grave annunciata da Trump è la fine dello statuto speciale fin qui concesso dagli Stati Uniti al territorio di Hong Kong. Video:

Video conferenza stampa:

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news) oppure iscrivendosi sul gruppo Whatsapp cliccando su questo link di invito.