Uccise l’amico 93enne a colpi di taglierino. 86enne condannato a 14 anni di carcere nel casertano

Uccise il suo amico di 93anni in seguito ad una violenta lite per questione di eredità. Accadde a  Mondragone, in provincia di Caserta il 21 ottobre 2019. Ad uccidere il 93enne fu l’86enne F.P., che è stato condannato a 14 anni e tre mesi di reclusione.

L’uomo pensava di poter ereditare l’abitazione dell’amico alla sua morte, quando però capì che non sarebbe stato così, fu preso da un raptus di rabbia e con un taglierino colpì più volte al collo e al viso il 93enne fino ad ucciderlo. L’uomo fu trovato senza vita in una pozza di sangue.

 

 

 

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.