Uccide il figlio 28enne a coltellate dopo una diverbio forse per problemi di debiti

Non si conoscono ancora i motivi che ha portato un uomo ad uccidere a coltellate il figlio di 28 anni. L’omicidio è avvenuto nella mattinata di oggi ieri, mercoledì 23 novembre a Canelli, nell’Astigiano. L’uomo, 61enne ha ucciso il figlio molto probabilmente al culmine di un violento litigio legato forse a problemi di debiti.

Il giovane, che viveva con il padre, gestiva una tabaccheria, e forse per i debiti che intanto si erano accumulati proprio a causa dell’attività, tra i due si era creata una  difficile situazione sino a scaturire poi nell’omicidio. L’uomo è stato arrestato. Sulla vicenda indagano i Carabinieri.

 

 

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.