Trump bannato su Facebook sino al 2023, poi si vedrà

Il ban nei confronti di Donald Trump durerà almeno sino al 2023. E’ quando annunciato dai vertifci di Facebook riguardo l’ex Presidente degli Stati Uniti d’America:

“Data la gravità delle circostanze che hanno portato alla sospensione di Trump, riteniamo che le sue azioni costituiscano una seria violazione delle nostre regole che merita la maggiore sanzione. Sospendiamo i suoi account per due anni, a partire dalla data della sua iniziale sospensione il 7 gennaio di quest’anno”, afferma Facebook. “Alla fine di questo periodo valuteremo se il rischio alla sicurezza pubblica è diminuito. Se determineremo che il rischio è ancora elevato estenderemo la restrizione per un periodo – aggiunge Facebook. Quando la sospensione sarà rimossa ci saranno una serie di sanzioni che scatteranno nel caso in cui Trump dovesse commettere ulteriori violazioni in futuro, inclusa una permanente rimozione delle sue pagine e dei suoi account“. Al termine dei 24 mesi, il team di Facebook valuterà nuovamente l’ipotesi di riattivazione dell’account. L’argomento è stato oggetto di discussione in svariate trasmissioni televisive statunitensi. A tal proposito, riportiamo qui sotto i link ad alcuni video diffusi sul web:

Un esponente dei democratici dichiara apertamente e pubblicamente di sperare in una ulteriore proroga del ban nei confronti di Trump:

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.