Tragedia nel vicentino: trovati morti in casa anziani coniugi. Si sospetta omicidio-suicidio

Non riusciva più ad avere contatto telefonico e così ha deciso di andare direttamente a casa loro. Dato che aveva una copia delle chiavi della casa, il parente ha aperto la porta d’ingresso ma una volta entrato, ha fatto la tragica scoperta: marito e moglie, lui 83enne e lei 77enne erano entrambi morti. La tragedia è accaduta a Rosà, un paesino di 14mila abitanti in provincia di Vicenza.

La donna, disabile era stata uccisa con un corpo contundente, mentre l’uomo era impiccato ad una trave della casa. Allertati i soccorsi, sul posto sono giunti i Carabinieri e la Scientifica. Per gli inquirenti è probabile che si sia trattato di un caso di omicidio-suicidio. Il marito ha primo ucciso la moglie e poi si sarebbe impiccato.

Non si conoscono ancora i motivi della tragedia. L’intera comunità è rimasta sconvolta per questa grave vicenda. Indagini sono in corso.

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l’indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.

 

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.