Traffico di munizioni con l’Italia, due arrestati nel porto di Durazzo

 

I due albanesi diretti a Bari sono stati trovati con ingenti quantità di munizioni.La polizia di frontiera del porto di Durazzo ha arrestato questa domenica due persone per aver tentato di trasportare munizioni verso l’Italia. Gli arrestati sono A.F, 30 anni, e R.H, 23 anni, entrambi di Fier e sono stati arrestati dopo che la polizia ha trovato loro alcune cartucce mentre viaggiavano verso Bari.

Il capoluogo pugliese, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”,  si conferma come una delle tratte di traffico illecito. Presumibilmente le munizioni erano proprio destinate al mercato nero italiano, in particolare per assalti a portavalori. Adesso i due cittadini albanesi sono stati condotti in carcere in attesa di formalizzare le accuse di “traffico internazionale di armi e munizioni”

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news).