Tenta il suicidio lanciandosi dal terrazzo di un edificio, salvato dalla Polizia di Stato di Roma – il video

L’intervento di salvataggio da parte degli agenti della questura di Roma di un uomo che stava tentando il suicidio. Le immagini sono state girate ieri sera da un vicino che ha documentato l’intervento dei poliziotti che, in extremis, hanno salvato l’uomo. Complimenti agli agenti delle Volanti 3 e 5, della Porta Pia1 e della San Lorenzo1 e ai Vigili del fuoco. Si è trattato di un ragazzo albanese di ventisei anni che minacciava di buttarsi di sotto. Era intenzionato a togliersi la vita, probabilmente a causa dei problemi psichici di cui soffre, ed era salito al quinto e ultimo piano della palazzina. Entrato nella terrazza, il giovane ha richiuso la porta e ha lasciato la chiave inserita per non permettere ad altri di salire, si era arrampicato sul cornicione, rimanendovi in bilico.

I passanti che hanno visto la scena hanno chiamato immediatamente il 113 e le pattuglie del reparto volanti dei commissariati di Porta Pia e San Lorenzo sono arrivate sul posto. Gli agenti, per raggiungere il giovane chiuso sulla terrazza, sono dovuti passare dalla balconata affianco, dovendo prima superare antenne e fili posizionati in cima allo stabile. Una volta venuti in contatto col ventiseienne, le forze dell’ordine hanno provato ad interagire con lui, trovando però una scarsissima collaborazione. Il giovane ha minacciato il suicidio, se gli agenti si fossero avvicinati. Approfittando di un attimo di distrazione, i poliziotti si sono avvicinati all’uomo, che vedendoli si è lasciato cadere. È stato però immediatamente afferrato e trattenuto per le caviglie, che l’hanno posto in salvo solo dopo aver combattuto contro la sua violenta reazione, spinto dal voler cadere a terra.

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news). Linkiamo qui sotto il video diffuso dalla Polizia di Stato: