Sul web segnalate presunte esplosioni di cellulari 5G ma il marchio smentisce “abbiamo verificato, fake-news”

Tutto è cominciato dal Tweet dell”utente indiano Suhit Sharma che ha condiviso diverse foto di un telefono cellulare esploso e ha affermato che la nuova versione del dispositivo a 5G avrebbe improvvisamente preso fuoco nella tasca di un ragazzo:

https://i.gadgets360cdn.com/l

Le immagini mostrano uno smartphone completamente carbonizzato, il cui lato sinistro è completamente strappato. La presunta detonazione – riportavano anche fonti telematiche – avrebbe provocato un’enorme ferita nella coscia del ragazzo e lo avrebbe gravemente ustionato. Si dice che il produttore abbia già contattato la vittima:

“Prendiamo molto sul serio tali incidenti. Il nostro team ha segnalato all’utente e attualmente stiamo raccogliendo informazioni per ulteriori indagini”, si leggeva in una dichiarazione al “Times of India“. Suhit Sharma lo conferma in un altro tweet. Tuttavia non è la prima esplosione, rileva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”. Il “Times of India” ha riportato un presunto caso precedente:

Alla fine di luglio, anche un altro dispositivo dello stesso tipo sarebbe esploso ad un acquirente di Bengaluru. “È esploso dal nulla e si è alzato del fumo“, ha detto la parte lesa durante la descrizione dell’incidente. Di conseguenza, sua moglie è stata persino coinvolta in un incidente stradale. Il portale “Notebookcheck.com” riporta anche che c’è stato un incidente simile nel settembre 2021. In quel momento, il caricabatterie di uno smartphone dello stesso tipo esplose improvvisamente con un forte scoppio. Il marchio avrebbe quindi sostituito il caricabatterie difettoso con l’indicazione di una possibile fluttuazione di tensione. Dopo aver effettuato i dovuti controlli, il marchio ha dichiarato che tali accuse erano infondate e basate, sostanzialmente, su delle vere e proprie bufale che sarebbero state diffuse con contenuti fuorvianti ai danni dell’immagine dell’azienda:

“…Prendiamo sempre molto sul serio tali affermazioni e esaminiamo immediatamente ognuna per verificarne prima la legittimità. Durante la nostra conversazione con questa persona, siamo stati in grado di confermare che questo presunto caso era falso e non riguardava in alcun modo alcun prodotto…” – hanno poi reso noto dall’azienda che ha poi specificato che i loro prodotti: “…sono sottoposti a test approfonditi di qualità e sicurezza per garantire che siano conformi ai principali standard del settore e che siano sicuri da usare”.  Su Amazon prosegue la vendita degli smartphone a 5G anche a meno di 400,00 euro (prezzo di lancio). A tal proposito, riportiamo qui sotto i link ad alcuni esempi:

https://amzn.to/32ispLr

Per alcuni modelli 5G, il prezzo è già calato a circa 300 euro:

https://amzn.to/3CIQLdX

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.