Sinergitaly apre un ponte sulla Cina

L’associazione Sinergitaly apre le porte nei confronti della Cina in occasione di un importante evento internazionale in programma per il prossimo anno: nei prestigiosi uffici milanesi del senatore Zhu Yuhua (Giuseppe) della Repubblica Popolare di Cina che ospitano ben 5 Camere di Commercio cinesi e numerose associazioni culturali dedicate al dialogo e allo sviluppo delle millenarie relazioni tra il Bel Paese e l’impero celeste si è svolta alla presenza di una folta delegazione di imprenditori italiani la presentazione della Fiera China International Import Export. CIIE si svolgerà dal 5 al 10 novembre 2020 a Shanghai ed è una manifestazione imperdibile per chi vuole vendere i prodotti italiani, non solo food in Cina. E’ in questo contesto che l’associazione Sinergitaly -attraverso l’impegno del Presidente Riccardo Di Matteo (che ricopre anche il ruolo di Vice Presidente della Camera di Commercio della Provincia di Jiangxi) e la collaborazione duratura con il giornalista Massimo Lucidi (tra l’altro, ideatore e Segretario generale del Premio Eccellenza Italiana) – sta instaurando rapporti solidi per costruire un vero e proprio ponte fatto di opportunità e confronto:

“Di fatto Shangai con questo appuntamento si conferma tra le principali porte d’accesso in Cina: un formidabile “gateway” dello stile di vita grazie all’impegno di società come Greenland” – assicura il Senatore Zhu presentando Dott. Xue Yingjie, top manager di Greenland che ha partecipato col suo staff alla presentazione milanese.

Greenland è un Gruppo industriale che partendo dal Real estate ha sviluppato una piattaforma logistica importante a Shanghai risolvendo ogni problema di trasporto e doganale perché risponde a un’esigenza di apertura al commercio internazionale che il Governo cinese vuole sostenere. È partecipata al 47% dall’amministrazione statale di Shanghai e oltre al CIIE, attraverso una rete su tutto il territorio di distributori si candida a essere il partner di riferimento perno sviluppo delle esportazioni italiane in Cina.