Si tuffa in mare per salvare due ragazzi ma muore annegato. Ritrovato il corpo dopo un giorno

Ieri mattina, sabato 26 settembre, a Milazzo il mare era molto agitato ma  due ragazzi 15enni hanno voluto lo stesso farsi il bagno  nel litorale di ponente, all’altezza dell’ex discoteca “Le Cupole”. Subito dopo però, i due si sono trovati in difficoltà e non riuscivano più a rientrare a riva per le onde troppo alte. Allertati subito i soccorsi, sul posto è arrivata una motovedetta della Guardia Costiera ma  la difficoltà di recuperare i due giovani per il mare molto agitato ha portato a tre ufficiali della Guardia Costiera a tuffarsi per il recupero che è avvenuto con successo.

Purtroppo uno degli ufficiali, il 40enne Aurelio Visalli è stato travolto da un’onda è stato risucchiato dal mare.  Il corpo del povero uomo è stato trovato questa mattina all’alba, nella scogliera della baia del Tono. Visalli lascia la moglie e due bambini. Indagini sono in corso sulla vicenda.

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news) oppure iscrivendosi sul gruppo Whatsapp cliccando su questo link di invito.