Sei casi di trombosi e un decesso: sospensione immediata del vaccino Johnson&Johnson

E’ stata sospesa la somministrazione del vaccino fabbricato dalla nota multinazionale Johnson&Johnson in seguito alla segnalazione di 6 casi di donne al di sotto dei 50 anni che, dopo diversi giorni dalla somministrazione del vaccino, hanno segnalato dei malori:

Stando a quanto riportato pubblicamente, sui pazienti che lamentavano problemi di salute dopo il vaccino sarebbe stata riscontrata, una malattia rara che causa la coagulazione del sangue. Una di loro è deceduta, mentre un’altra è in condizioni gravi. La Food and Drug Administration e i Centers for Disease Control hannodi conseguenza chiesto la sospensione immediata del vaccino. Sino ad ora il vaccino Johnson&Johnson è stato somministrato a circa 7 milioni di persone negli Stati Uniti. L’agenzia americana del farmaco analizzerà i dati ed indagherà questi casi. A tal proposito, riportiamo qui sotto i link ad alcuni video diffusi dalle emittenti televisive statunitensi:

 

 

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.