“Se non ritiri la denuncia ti riempio di botte fino ad ammazzarti” baby gang terrorizza studenti

Una banda di ragazzini ferraresi conosciuta in città come “quelli del sotto Mac”, perseguivano da tempo un loro coetaneo, tanto da costringere i genitori del ragazzo a scortarlo a scuola. La storia ha avuto inizio verso la metà di marzo continuando sino ai giorni scorsi.  Diverse sono le denunce fatte dai genitori del ragazzo, ben 5 in 15 giorni: per rapine e aggressioni, per stalking e violenza privata, ma queste hanno solo peggiorato la situazione.

Infatti sono arrivate  minacce in seguito alle denunce del tipo “Se non ritiri la denuncia ti riempio di botte fino ad ammazzarti” oppure “so dove abiti, ti trovo, ti meno e ti ammazzo anche davanti ai carabinieri”, frasi dette da uno dei ragazzi della banda di appena 16 anni.

Qui siamo davanti ad un terrorismo psicologico, ad atti che non avvengono a scuola ma all’esterno, in modo organizzato da una vera e propria banda. Noi abbiamo avuto il coraggio di denunciare tutto, altri si limitano a pagare (riferito al riscatto dopo la rapina del cellulare) e noi non sappiamo cosa fare di più, perché le minacce continuano”- dichiara la mamma del ragazzo minacciato.

Le Forze dell’Ordine stanno eseguendo dei controlli davanti la scuola, pedinamenti, blitz e perquisizioni in seguito alle diverse denunce, infatti sono diversi i ragazzi, tutti studenti delle scuole medie, che vengono minacciati, rapinati e presi di mira dalla banda dei giovani criminali.

 

 

 

 

 

 

 

 

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.