Scontro in autostrada: i genitori cadono, bimba di 5 anni resta da sola in sella alla moto e percorre 250 metri – video

Ritrovarsi da soli, a 5 anni, in sella a una moto lanciata a tutta velocità in un’autostrada trafficata e cavarsela solo con qualche graffio è un’esperienza che una sola persona al mondo può raccontare: la bimba indiana che domenica scorsa, dopo aver visto i propri genitori sbalzati dalla moto in seguito a uno scontro, è rimasta aggrappata con la forza della disperazione al bolide che, sorprendentemente, ha proseguito la marcia in perfetto equilibrio per 250 metri tagliando le corsie, per poi adagiarsi lentamente a fine corsa su un lato della carreggiata.

Per la bimba sono stati 250 metri di puro terrore, ma lassù, evidentemente, qualcuno la ama: invece di cadere e finire travolta da qualche auto, è semplicemente ruzzolata in terra quando la moto ha esaurito la spinta, ed è stata subito soccorsa da diverse persone che avevano assistito terrorizzate alla scena. Tanta paura, qualche graffio e un sospiro enorme di sollievo per il pericolo scampato. La piccola, tra l’altro, potrà perfino rivedere mille volte le immagini della sua avventura da brivido ed essere orgogliosa di se stessa grazie al video registrato dalla dashcam di un’automobilista che stava percorrendo in quel momento l’autostrada Tumakuru-Bengaluru, in India, nei pressi di Bangalore. Nel filmato si vede una moto lanciata sulla corsia di sorpasso nell’attimo esatto in cui si schianta contro un’altra moto che viaggiava a velocità ridotta: l’uomo alla guida e sua moglie, i genitori della bimba, cadono immediatamente sull’asfalto, il guidatore dell’altra moto ruzzola anche lui. Tutti giù per terra tranne lei, la più piccola ma anche la più resistente, che non molla e resta aggrappata al bolide per quella corsa di 250 metri da cui esce sana e salva come una veterana delle due ruote.

Il conducente della motocicletta investita è stato ricoverato in ospedale con ferite alla testa, mentre i genitori della bimba sono rimasti sostanzialmente illesi. Per il padre, però, ci sono guai in vista, visto che la polizia locale lo ha messo sotto inchiesta per vari reati, tra cui guida pericolosa, guida senza casco e fuga dal luogo dell’incidente: dopo lo scontro, infatti, si è allontanato immediatamente dalla scena, sperando di farla franca. Una pagina ingloriosa per lui, proprio nel giorno in cui sua figlia è stata acclamata come un’eroina e si è dimostrata più coraggiosa del padre.

Un bambino in sella a una bicicletta con i suoi genitori ha avuto una fuga miracolosa dopo un raccapricciante attacco con un’altra due ruote sulla trafficata Autostrada Tumkur-Bengaluru. Mentre i genitori sono caduti, la bici ha continuato a correre con il bambino seduto su di esso. Dopo aver corso per circa 500 metri, la bici è caduta dopo aver raggiunto il lato sinistro della strada senza colpire nessun altro veicolo. Il bambino fu gettato sull’erba e fuggì con solo lievi ferite. Anche i genitori sono sopravvissuti nonostante abbiano subito lesioni. Video:

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news).