Sciopero della Fame: “Italia e tutta l’UE prendano posizione su Turchia di Erdogan”

“SCIOPERO DELLA FAME A STAFFETTA PER CHIEDERE ALLO STATO ITALIANO E ALLA UE UN NETTO PRONUNCIAMENTO CONTRO LA DITTATURA DI ERDOGAN” – questa la causa che sta portando avanti il M.G.A. – Sindacato nazionale forense attranerso una singolare protesta che si sta manifestando in questi giorni in Italia: “Non ci fermeremo fino a che non avremo ricevuto un segno chiaro dal nostro Governo, non ci fermeremo per i colleghi turchi arrestati per aver svolto il loro mandato difensivo, non ci fermeremo per l’avvocata Timtik, morta in carcere dopo 238 giorni di sciopero della fame!” – rendono noto.Nel frattempo, in Turchia proseguono gli episodi drammatici come quello della morte di un’attivista, deceduta dopo 238 giorni di digiuno, chiedeva un processo equo. Rabbia a Istanbul. Link video:

 

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news) oppure iscrivendosi sul gruppo Whatsapp cliccando su questo link di invito.