Scaraventa il figlio di tre mesi per terra e lo uccide, arrestata la madre 26enne

Bruttissimo episodio a Catania dove il 15 novembre scorso un neonato è morto dopo essere stato gettato per terra dalla madre. Mercoledì 14 novembre, il bambino di soli tre mesi, era stato portato d’urgenza al Pronto soccorso di Cannizzaro, e da qui poi trasferito in rianimazione della Neonatologia del Garibaldi-Nesima, dove però è morto il giorno dopo per le gravi ferite riportate alla testa.

In un primo momento si è pensato che la caduta dalle braccia della mamma fosse stata accidentale, ma poi dopo  che la Polizia la ha interrogata, la donna ha confessato di aver scaraventato di proposito e con forza il bambino per terra. “Avevo la mente oscurata e non so spiegare cosa è successo”, così ha detto la donna ai Pm. 26enne  non coniugata, si trovava in casa della nonna paterna e dopo l’incidente ha chiamato lei stessa aiuto. Sono arrivati subito suo padre e la nonna ai quali ha detto che il bambino gli era scivolato ed era caduto per terra.   La donna è stata arrestata per il reato di infanticidio  è stata rinchiusa nel carcere di Catania.