Sbarchi migranti: Governo toglie multe milionarie alle ONG, reintrodotti protezione umanitaria e accesso al sistema di accoglienza su base comunale. Cancellati i Decreti Salvini

Convertibilità della maggior parte dei permessi di soggiorno, oggi non convertibili, in permessi di lavoro, stop alle sanzioni amministrative per le navi che fanno salvataggi in mare e mantenimento di quelle penali, che andranno da 10.000 a 50.000 euro, e protezione speciale estesa anche a motivi umanitari. Aspetto che di fatto reintroduce la protezione umanitaria abolita dall’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini. Nei precedenti decreti Salvini, invece, era prevista una sanzione che partiva dai 150.000 al milione di euro nei confronti del comandante “in caso di violazione del divieto di ingresso, transito o sosta in acque territoriali italiane” oltre al possibile sequestro della nave. Questi due ultimi aspetti verranno di fatto cancellati con il nuovo Governo PD-M5S. Tra le altre modifiche il ripristino della possibilità anche per i richiedenti Asilo di accedere al sistema di accoglienza su base comunale, che sostanzialmente è un ritorno alla rete ex Sprar.

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news) oppure iscrivendosi sul gruppo Whatsapp cliccando su questo link di invito.