Salvini insiste: “le sanzioni alla Russia non stanno funzionando, le pagano gli italiani” – video

Stanno facendo molto parlare di sè le dichiarazioni del leader della Lega in merito alle sanzioni nei confronti della Russia introdotte dall’Unione Europea dopo lo scoppio della guerra in Ucraina. Secondo Salvini, le sanzioni si stanno rivelando più dannose per i paesi europei che per Mosca. In un video, Salvini menziona anche i “massimi storici” del rublo che dimostrerebbero come l’economia russa stia progredendo rispetto agli sforzi europei. Il tutto si verifica nonostante anche la Lega sia presente tra i numerosi partiti europei che hanno votato, mesi or sono, per le nuove sanzioni. Salvini ammette proprio questo concetto per ribadire la genuinità della sua posizione, esperimendo dubbi sugli effetti della strategia politica comune. Link video:

L’incontro si è svolto a Cernobbio dove, a fianco di Salvini, vi era anche la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. La possibile futura premier italiana sembra aver espresso pareri ben distinti dal leader leghista: “Se l’Italia si sfila dai suoi alleati, per Kiev non cambia niente ma per noi sì“. In ballo, dice la presidente di FdI, c’è una questione “di credibilità” ma anche economica, visto che l’80% dell’export avviene con i Paesi del blocco occidentale. “Se l’Ucraina cade e l’Occidente perisce, il vincitore non sarà solo la Russia di Putin ma la Cina” – ha ribadito la Meloni. Poco prima, invece, Salvini aveva dichiarato che:

“L’alto rappresentante della politica estera Ue a febbraio diceva che le sanzioni avrebbero evitato che i russi venissero a fare shopping in Europa. Non mi pare sia andata così”. E ancora: “Le sanzioni ad oggi hanno comportato un surplus commerciale di 140 miliardi di dollari nelle casse russe. Il rublo non è mai stato così forte”. Solo nel finale stempera un pò: “Siamo radicati nell’Occidente – concede – Non dico di abolire le sanzioni, ma serve uno scudo europeo per non danneggiarci”. Netta presa di distanze da +Europa:

Elezioni, Della Vedova: “Salvini sbaglia quando parla di sanzioni inutili alla Russia” – link video:

Il segretario ribadisce la propria posizione anche su Twitter: Le sanzioni stanno funzionando? No. A oggi chi è stato sanzionato sta guadagnando, mentre chi ha messo le sanzioni è in ginocchio. Evidentemente qualcuno in Europa sta sbagliando i conti: ripensare la strategia è fondamentale per salvare posti di lavoro e imprese in Italia”. L’intervento di Salvini alla Rai:

#russia #guerra #ucraina #politica #elezioni #politiche

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.