Sale sul cornicione e urla: “Mi butto giù, mi butto giù”. 84enne salvata in tempo dagli agenti della Polizia di Stato

Non conosciamo il motivo che ha spinto una donna di 84 anni a salire sul cornicione del tetto di casa con l’intento di lanciarsi nel vuoto, ma sappiamo per certo che il coraggio degli agenti della Squadra Volante di Modena ha evitato che questo gesto finisse in tragedia. Sono le due del pomeriggio di sabato 16 gennaio, dietro segnalazione della sala operativa, allertata da alcuni residenti, le volanti si portano sul posto: una signora anziana, in evidente stato confusionale, si trova in bilico sul cornicione del tetto e continua ad urlare: “Mi butto giù, mi butto giù”:

Il portone di ingresso della casa è chiuso a chiave dall’interno. Non si può perdere tempo in queste situazioni. Mentre una volante provvede a mettere in sicurezza la zona e ad allertare i sanitari e i Vigili del fuoco, tre agenti, senza alcuna esitazione, nonostante il pericolo, si portano al terzo piano accedendo dall’abitazione accanto che ha il tetto confinante. Le condizioni metereologiche non sono favorevoli: il cornicione è particolarmente sdrucciolevole a causa dell’umidità. Iniziano a chiamare l’anziana per nome così da conquistarne la fiducia ed entrare in sintonia con lei. Con estrema cautela, evitando di spaventarla, le si avvicinano: un agente la cinge in un forte abbraccio per evitare che indietreggi e gli altri due la afferrano per le gambe e sollevandola di peso la riportano all’interno della barriera di contenimento del tetto. È salva.

È il momento ora di tranquillizzarla e di dimostrarle affetto e comprensione: ed è quello che hanno fatto i nostri poliziotti accompagnandola anche in ospedale a bordo dell’ambulanza. Il Questore di Modena Maurizio Agricola ha espresso gratitudine e compiacimento per il coraggio, l’altruismo e l’umanità degli agenti che hanno dimostrato un encomiabile professionalità e un non comune senso del dovere, a dimostrazione che gli uomini e le donne della Polizia di Stato sono sempre “vicini alla gente”.

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l’indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.