Romania: scoperta una tomba preistorica contenente 169 anelli d’oro

Gioielli in oro attribuiti alla cultura Tiszapolgár – risalente all’età del Rame, che colonizzò l’Europa centrale e orientale tra il 4500 ed il 4000 a.C. – sono stati ritrovati dagli archeologi in Romania:

Come ricorda anche il sito web GloboChannel.com, gli scavi nel sito, vicino al comune di Biharia nella contea di Bihor, Crișana, sono stati condotti dall’archeologo Călin Ghemiș del  Museo Ţării Crişurilor  tra marzo e giugno di quest’anno, secondo Heritage Daily . “È una scoperta fenomenale. Un tale tesoro non esiste più nell’Europa centrale e orientale“, ha detto il direttore di Ţării Crişurilor Gabriel Moisa in una conferenza stampa, secondo il notiziario rumeno Agerpres. “Sembra che fosse la tomba di una donna, ricchissima. Non sappiamo chi fosse».

La cultura Tiszapolgár o cultura Tiszapolgár-Româneşti (4500–4000 aC) era una cultura archeologica eneolitica della Grande pianura ungherese , del Banato , della Slovacchia orientale e dell’oblast’ di Zakarpattia ucraina nell’Europa centrale. Il sito tipo Tiszapolgár-Basatanya è una località nel nord-est dell’Ungheria ( Polgár ). È una continuazione della precedente cultura neolitica di Tisza . Il sito tipo Româneşti si trova nella località Româneşti-Tomeşti , Contea di Timiș , Romania. La maggior parte delle informazioni sulla cultura Tiszapolgár proviene dai cimiteri; oltre 150 tombe individuali sono state scavate a Tiszapolgár-Basatanya. La ceramica non è dipinta ma spesso lucidata e spesso decorata. Lipson et al. (2017) hanno trovato nei resti di cinque individui attribuiti alla cultura Tiszapolgár tre G2a2b e una sua sottoclade, e due I2a e una sua sottoclade. Dei cinque campioni di mtDNA estratti, tre appartenevano a T21c , uno apparteneva a H26 e uno apparteneva a H1 . [1] [2] Le ossa sono state inviate ai laboratori di Marosvásárhely e in Olanda per ulteriori analisi, tra cui la datazione al carbonio-14 e il test del DNA. Gli anelli d’oro sono in fase di conservazione e pulizia e potrebbero essere esposti al museo entro la fine dell’anno.

#archeologia #etadelrame #romania #oro #scopertarcheologica

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.