Roma: tenta di violentare una donna, un uomo intervenuto in difesa viene massacrato di botte. Arrestato 45enne tunisino

In cerca di un giaciglio per trascorrere la notte, una donna insieme ad altri uomini, tutti senza fissa dimora, è stata aggredita, la scorsa settimana  da un  uomo che ha provato a sfilarle i pantaloni e poi a violentarla.  A difenderla, un cittadino marocchino divenuto tuttavia, a causa del suo intervento,  il nuovo bersaglio del 45enne tunisino che ha iniziato a sferrare, al suo indirizzo, calci in testa,  l’ultimo il più violento, quando  ha provato a rialzarsi in piedi. E’ accaduto in Piazza dei Cinquecento a Roma, in prossimità della stazione ferroviaria.

Le indagini, serrate, per risalire all’identità del responsabile della tentata violenza sessuale e della aggressione sono state avviate immediatamente dagli agenti del commissariato Viminale, diretto da Fabio Abis. Non avendo avuto riscontro dalla ricognizione fotografica a cui è stata sottoposta la vittima, gli agenti hanno proceduto alla acquisizione delle immagini  delle telecamere di videosorveglianza presenti a Piazza dei Cinquecento. Hanno così potuto ricostruire in maniera più precisa gli accadimenti, in particolare, individuate le caratteristiche fisiche e i capi d’abbigliamento indossati dal 45enne, gli agenti hanno poi potuto rintracciarlo nei pressi della stazione Termini. B.E., con diversi precedenti di polizia a suo carico, è stato così sottoposto a fermo di indiziato di delitto per il reato di tentato omicidio e tentata violenza sessuale. Le due vittime, invece, sono state refertate rispettivamente con 5 giorni di prognosi la donna e 30 giorni  l’uomo intervenuto in suo aiuto.

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news) oppure iscrivendosi sul gruppo Whatsapp cliccando su questo link di invito.