Rinvenute tre ancore d’epoca romana sui fondali a Mazara del Vallo – VIDEO

Nelle acque antistanti Mazara Del Vallo, a seguito di una segnalazione di un subacqueo di un diving center locale, il Nucleo Subacquei della Guardia Costiera di Messina, in collaborazione con la Soprintendenza del Mare della Regione Sicilia, ha individuato due grandi ceppi d’ancora in piombo risalenti all’epoca romana e un’ancora in ferro in corso di identificazione. L’immersione ha consentito di acquisire, oltre ai primi dati su posizione, orientamento e misure dei reperti, anche rilievi 3D del sito, essenziali per i successivi approfondimenti sulla consistenza e portata scientifica del rinvenimento.
Il sito potrebbe configurarsi come un possibile futuro itinerario culturale sommerso, fruibile da appassionati subacquei e turisti, in una nuova dimensione di “turismo subacqueo culturale”. Video realizzato dal Nucleo Subacquei della Guardia Costiera di Messina:

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.