Record mondiale colpito da miocardite “ho perso il 30% delle prestazioni”

“Voglio solo condividere la mia fastidiosa esperienza” – lo ha precisato sui social Floryan Dagoury – atleta francese da tempo stabilitosi a Bangkok – detentore del record mondiale di apnea statica:

L’atleta era capace di trattenere il respiro sino a 10 minuti e 30 senza respirare galleggiando da fermo sulla superfice dell’acqua. Su Intagram, lo sportivo segnala spiacevoli effetti collaterali a seguito dell’ormai noto trattamento sanitario, chiedendo anche ai colleghi se simili episodi siano stati riscontrati anche da loro. “Dopo la mia seconda dose” – ha ricordato Dagoury“ho notato che la mia frequenza cardiaca era molto più alta del normale e le mie capacità di trattenere il respiro sono diminuite significativamente. Durante il sonno sono a 65-70 bpm invece di 37-45 bpm. Durante il giorno ora sono sempre oltre i 100 bpm invece di 65 bpm, anche quando mi siedo e mi rilasso. Una volta raggiungo addirittura i 177bpm mentre ceno con gli amici!!!!” – ha precisato l’atleta record. Nello stesso post, Dagoury spiega di essersi così rivolto ad un cardiologo:

“…mi ha detto che è un effetto collaterale comune” – ha ricordato dicendo che il medico gli aveva precisato che quando segnalato dal paziente non era “niente di cui preoccuparsi, basta riposare, passerà“. Il racconto, poi, prosegue così: “40 giorni dopo la seconda iniezione, non ho avuto progressi, quindi sono andato da un altro cardiologo e mi è stata diagnosticata una miocardite e un rigurgito mitralico banale! Che è fondamentalmente un’infiammazione dei muscoli cardiaci causata dal sistema immunitario e alcune minuscole perdite di sangue dalle valvole che non si chiudono più correttamente. Ora sto lottando per raggiungere 8 minuti di apnea, 150m dyn e ho persino una forte voglia di respirare facendo immersioni da 40m. Riduzione del 30% circa sulle mie prestazioni di immersione” – ha detto lo sportivo, che consiglia alternative agli mRNA (sua opinione). Il link al post diffuso su Facebook:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Mr10: florian dagoury (@mr10minutes)

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.