Procura morte a gatto per nutrirsene, Carabinieri sul posto

Ha ucciso un gatto e lo ha arrostito per strada. L’autore dell’atto – reato per la Legge italiana – è stato un 21enne di origini africane:

Come riportano molteplici fonti giornalistiche telematiche, l’episodio è avvenuto questa mattina vicino alla stazione di Campiglia Marittima (Livorno). Sul luogo è giunta dapprima una donna del posto che ha rimproverato il giovane uomo filmando quanto stava accadendo. Sul posto sono poi giunte altre persone ed infine i militari dell’Arma dei Carabinieri che hanno provveduto a trasportare l’autore dell’uccisione in caserma, in attesa che venga chiarita la sua situazione legale. Il link al video diffuso sul web:

Sempre secondo quanto riportato da fonti giornalistiche telematiche, dai controlli dei carabinieri di Piombino è anche emerso che il 21enne, originario della Costa d’Avorio, è in attesa dell’esito del ricorso che ha presentato al tribunale di Firenze dopo che gli era stato negato lo status di rifugiato.

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news) oppure iscrivendosi sul gruppo Whatsapp cliccando su questo link di invito.