Presidente WWO: “Virus creato laboratorio e contro accordi nazioni unite. Ambizioni militari … e gli occidentali sapevano” – VIDEO

Il nuovo coronavirus è sfuggito da un laboratorio? Quella che per mesi è stata bollata dai media come “tesi complottista” non sarebbe un’ipotesi da escludere secondo il prof. Joseph Tritto. Il presidente del World Academy of BioMedical Technologies (WWO) e autore del libro “Cina Covid-19. La chimera che ha cambiato il mondo” (in vendita anche su Amazon) sostiene che la ricombinazione delle due matrici del virus del pipistrello e del pangolino effettuata mediante due inserti del materiale genetico del virus che espandono e incrementano l’attività contagiosa e di virulenza del virus stesso non sembra affatto di origine naturale.:

Nel corso di un suo intervento, inoltre, l’esperto fa riferimento anche ad un inquietante documento di programma di sviluppo cinese che parlava di ipotesi di utilizzo di virus per scopi militari. Per l’ennesima volta, poi, viene anche tirata in ballo anche la fondazione di Bill Gates. Fatti piuttosto gravi spesso definite vere e proprie bufale dai media mainstream ma che vengono menzionate dal prof. come tasselli di una ricostruzione alquanto controversa. Questo il suo intervento (ovviamente, invitiamo i lettori a leggere e ad ascoltare con spirito critico, sia quando si ascoltano le notizie ufficiali che durante l’ascolto di voci indipendenti):

Il link al libro in vendita su Amazon: https://amzn.to/3JJCDWs

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.