Precipitano durante un’arrampicata sul Gran Sasso: morti due alpinisti, i loro corpi in fondo ad un canale

Si erano dati appuntamento in Abruzzo per un’arrampicata sul Gran Sasso, attraverso la Via ferrata Intermesoli, e così ieri mattina, sabato 24 settembre, i due alpinisti, un 55enne di Roma e uno di 42 anni di Sansepolcro (Arezzo), si sono incamminati nell’escursione. Non vedendoli però rientrare in serata, i parenti  hanno allertato i soccorsi.

In tarda serata sono partite delle squadre di terra dalla stazione di Teramo, che hanno ritrovato le macchine dei due alpinisti in prossimità della base per Intermesoli ma nessuna traccia dei due uomini. Le ricerche sono continuate questa mattina anche con l’elisoccorso del Soccorso Alpino. Dopo aver sorvolato la zona, i corpi dei due alpinisti sono stati avvistati in fondo ad un canale.  Molto probabilmente i due uomini sono precipitati a causa della mutate condizioni climatiche. Si dovrà ora procedere al recupero dei corpi  dei due alpinisti.

 

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.