Poste italiane chiuderà i libretti dormienti: ecco come non perdere i soldi

I cosiddetti “libretti dormienti” – ovvero quelli che risultano inutilizzati dai propri clienti negli ultimi 10 anni – saranno estinti a partire dal prossimo 21 giugno. Lo ha confermato Poste Italiane:

“Entro il 21 giugno 2022“, scrive in una nota Poste Italiane, “i titolari dei libretti risultati ‘dormienti’ alla data del 30 novembre 2021, sono invitati a dare disposizioni presso qualsiasi Ufficio Postale e consentire il censimento anagrafico del proprio Libretto, al fine di evitare, successivamente a quest’ultima data, l’estinzione del Libretto”. Se ciò non dovesse accadere entro i termini indicati, si legge anche sul sito dell’azienda, il denaro sarà trasferito “al Fondo gestito da Consap istituito ai sensi dell’art. 1, comma 343, della legge n. 266/2005 e disciplinato dal Regolamento di cui al D.P.R. 22 giugno 2007 n. 116”.

Come consultare i libretti dormienti

  • Puoi consultare l’elenco dei Libretti dormienti in questa pagina, ordinati in base al numero identificativo dell‘ufficio postale presso cui sono stati aperti (es. 01/101 Alessandria Centro).
  • Per trovare più facilmente un Libretto puoi utilizzare lo strumento di ricerca di Adobe Acrobat Reader e inserire il numero identificativo dell‘ufficio postale.

Cosa fare se hai un libretto dormiente

  • I titolari dei Libretti presenti nell’ultimo elenco pubblicato sono invitati a recarsi, entro la data del 20 ottobre 2022  presso qualsiasi ufficio postale per dare disposizioni e consentire il censimento anagrafico del proprio Libretto.
  • Successivamente a tale data, in assenza di disposizioni impartite dal titolare, Poste Italiane dovrà procedere all’estinzione del Libretto. Le somme su di esso depositate saranno devolute al Fondo gestito da Consap, istituito ai sensi dell’art. 1, comma 343, della legge n. 266/2005 e disciplinato dal Regolamento di cui al D.P.R. 22 giugno 2007 n. 116, nelle modalità e nei tempi ivi previsti.
  • I titolari dei Libretti che hanno ricevuto una comunicazione da Poste Italiane in cui viene segnalata la dormienza del Libretto, per evitarne l’estinzione ed il trasferimento dei relativi saldi al Fondo sopraindicato, sono tenuti ad inviare una comunicazione all’indirizzo riportato nella lettera ricevuta oppure ad effettuare operazioni a valere sul Libretto entro il termine indicato nella comunicazione stessa.

Info su: https://buonielibretti.poste.it/prodotti/libretti-dormienti.html

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.