Per vendicarsi dell’ex compagno tenta di incendiare un edificio di Milano. L’autrice rimane ustionata nell’esplosione

Paura questa mattina a Milano quando, verso le 5.00 i residenti della zona Maciachini hanno avvertito un forte boato. Una forte esplosione era avvenuta nel palazzo degli uffici di proprietà di Generali in via Crespi. Secondo le prime ipotesi, a causare l’esplosione sarebbe stata una donna 43enne di origini brasiliane. La donna, che lavorava nel palazzo come addetta alle pulizie, voleva incendiare l’edificio, solo per vendicarsi del suo ex compagno, un uomo che lavora con lei nell’edificio.

La 43enne è rimasta ferita con diverse ustioni sul corpo ed è stata trasportata all’Ospedale Niguarda ma non è in pericolo di vita. I Vigili del fuoco, giunti sul posto hanno trovato due taniche di benzina che sono state sequestrate, quindi la zona è stata messa in sicurezza. Per fortuna l’edificio non ha riportato danni strutturali.

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.