Paramedico muore di Covid dopo vaccino, “variante inglese”

Sarebbe deceduto a a causa della sindrome da Covid nonostante si fosse recentemente sottoposto a vaccinazione. E’ la tragica fine di un 53enne di Pietravairano, comune in provincia di Caserta:

Come riportano anche fonti giornalistiche telematiche, l’uomo, ricoverato da alcuni giorni in terapia intensiva al Covid Hospital di Maddaloni, è morto a causa della variante inglese, come afferma la Asl locale. La variante ha preso piede nel Casertano facendo registrare una vera e propria impennata di contagi. Il 53enne deceduto era un paramedico ed è deceduto poco tempo dopo aver ricevuto la seconda dose del vaccino, perdendo la vita a distanza di pochi giorni dal ricovero:

Sempre stando a quanto riportato da fonti giornalistiche telematiche, il 53enne avrebbe scoperto di aver contratto il Covid alcuni giorni giorni dopo la prima dose del vaccino, ma la locale Asl non avrebbe messo in dubbio l’efficacia del farmaco contro le cosiddette varianti. Secondo le prime ipotesi, il paramedico deceduto potrebbe aver contratto il nuovo coronavirus appena prima di essersi sottoposto al richiamo, in una circostanza in cui il sistema immunitario non avrebbe sviluppato interamente la capacità di difendersi dal virus. A tal proposito, riportiamo qui sotto il link ad un post diffuso sui social:

 

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l’indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.