Padre malvagio riduce il figlio di sei anni in fin di vita solo perchè non ha fatto i compiti

Orrore in Turchia, nella città di Iskenderun, in provincia di Hatay. Un uomo, a dir poco malvagio, ha ridotto in fin di vita il figlio di soli sei anni solo perchè non aveva fatto i compiti.

Il piccolo ha riportato gravi ferite alla testa e al viso. Ora è in  coma all’ospedale in condizioni critiche. E’ attaccato a un macchinario di supporto per le funzioni vitali. Il padre lo ha colpito violentemente con il tubo metallico dell’aspirapolvere. A chiamare i soccorsi sono stati i vicini di casa che hanno trovato il bambino per terra privo di sensi.

La mamma del bambino, accorsa subito in ospedale, ha dichiarato che il marito è sempre stata una persona violenta e spesso ha picchiato anche lei. Proprio per questo motivo ha divorziato da lui. Ora rimane il grande dolore per il figlioletto, nella speranza che si possa salvare.