Padre e figlio travolti da un treno merci nella stazione di Senigallia, probabile suicidio

Tragedia nella serata di ieri, 17 agosto nella stazione di Senigallia, dove due uomini sono stati travolti e uccisi da un treno merci in transito:

Si tratta di un uomo di 63 anni e suo figlio 26enne di Perugia, in vacanza a Senigallia. Da una prima ricostruzione sembrerebbe che il padre volesse salvare il figlio da un probabile suicidio. Sul posto sono giunti i sanitari del 118, i Vigili del fuoco, i Carabinieri e la Polfer. Sono in corso le indagini da parte delle Forze dell’ordine per chiarire la dinamica della tragedia. Il traffico ferroviario è stato sospeso sul tratto Marotta-Senigallia, e sostituito con pullman messi a disposizione da Trenitalia.

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.