Nuovo codice della strada 2020: ritiro patente in caso di cellulare alla guida

Novità significative dal Nuovo Codice della Strada approvato recentemente:

  1. I maggiorenni potranno circolare a bordo dei ciclomotori 125 in autostrada;
  2. Chi verrà sorpreso alla guida con il cellulare in mano rischia la sospensione della patente, anche se non definitiva: da 7 a 30 giorni (da uno a tre mesi nel caso di infrazione recidiva), e una multa da 422 a 1.697 euro;
  3. Autorizzata la circolazione di monopattini, skate e hoverboard, e le moto elettriche potranno andare in autostrada;
  4. Confermata l’abolizione della tassa di possesso per i veicoli storici;
  5. Resta la cancellazione dell’obbligo degli anabbaglianti di giorno per le auto fuori dai centri abitati;
  6. Raddoppiano le cifre delle sanzioni nei confronti di chi guida senza assicurazione;
  7. addio collaudio dei carrelli per i veicoli, ai mezzi sarà sufficiente il solo certificato della casa costruttrice;
  8. I privati senza partita IVA potranno immatricolare anche i piccoli trattori, purché il mezzo non superi le 6 tonnellate.

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news) oppure iscrivendosi sul gruppo Whatsapp cliccando su questo link di invito.