Napoli, M5S: “proteste non tollerabili”. Lega: “errori del Governo causano disperazione”

Ferma condanna ed indignazione dai partiti di area Governo per le proteste sfociate in forma di violenza nella serata di ieri quando a Napoli persino i giornalisti sono stati aggrediti da alcuni dei manifestanti:

Proteste a Napoli non tollerabili. Abbassiamo i toni e collaboriamo tutti. Quanto successo ieri sera a Napoli non è assolutamente tollerabile. Siano accertate le cause e individuati i responsabili. Dobbiamo ragionare abbassando i toni con la collaborazione e l’aiuto di tutti” queste le parole del senatore M5S Nicola Morra. L’opposizione di centrodestra, invece, continua a manifestarsi critica nei confronti dell’esecutivo guidato da Giuseppe Conte:

La violenza deve essere condannata, sempre, comunque e dovunque. Attaccando poliziotti e giornalisti non si risolve nessun problema, si commette un reato. Punto. È evidente che la confusione, i ritardi, l’impreparazione e l’incapacità del governo (cosa hanno fatto in tutti questi mesi? Giocato con monopattini e banchi con le rotelle?) stanno esasperando milioni di cittadini perbene in tutta Italia. Non è possibile che la cura sia peggiore del male” – ha dichiarato sui social il leader della Lega, Matteo Salvini che, attraverso un video, ha poi attaccato l’ex dem Bersani riguardo alcune dichiarazioni rilasciate sui ristoratori:

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news) oppure iscrivendosi sul gruppo Whatsapp cliccando su questo link di invito.