Morto in Italia il rinoceronte vivente più anziano al mondo, aveva 54 anni – video

Era italiano il rinoceronte vivente più anziano al mondo. Era, poiché, “nonno Toby” si è spento nelle ultime ore in Veneto dove era ospitato in cattività in una struttura adibita alle sue esigenze. A ricordarlo sui social è anche il governatore Luca Zaia che, attraverso un post diffuso su Facebook, ha reso noto che:

“Da quarantasei anni, ogni mattina, usciva dalla sua stalla del Parco Natura Viva di Bussolengo (Verona), dove ad attenderlo c’erano i suoi amici, in particolare Popo, un giovane ippopotamo che usciva dall’acqua per andargli incontro e salutarlo a modo suo: mordendogli il corno. Toby lo lasciava fare senza tanto scomporsi come fa un nonno paziente col proprio nipote giocherellone e così, la storia dei due, si ripeteva di giorno in giorno. Ma da oggi non sarà più possibile vedere e accompagnare il “nonno” Toby nella sua passeggiata quotidiana perché il più vecchio rinoceronte del mondo ci ha lasciato.
Il gigante buono, anche così veniva soprannominato da suoi custodi, che aveva raggiunto i 54 anni di età – qualcuno è convinto proprio grazie al “suo corretto stile di vita”, promosso dalle sue camminate salutari – è stato purtroppo tradito dal suo cuore.
Toby era il più anziano esemplare al mondo a vivere in un parco zoologico e la propria sottospecie, quella dei rinoceronti bianchi meridionali, è l’unica a sopravvivere ancora in natura” – ha concluso il governatore veneto. Nonno Toby era uno dei rinoceronti più anziani dopo il decesso – avvenuto negli anni scorsi – di altri due rinoceronti morti alle età di 49 e 57 anni, rispettivamente negli Stati Uniti d’America ed in Tanzania. A tal proposito, riportiamo qui sotto il link ad un filmato diffuso nel 2020, che documentava la vita quotidiana del rinoceronte italiano:

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.