Missione compiuta: ricostruito il muso al cucciolo ferito da un petardo, ora Peppino torna a passeggio – video

La notizia aveva rattristito tutta Italia e il suo volto gravemente danneggiato da un petardo aveva causato anche rabbia ed indignazione per il vile gesto causato da alcuni ragazzacci. ora la “Missione è compiuta! Grazie ai nostri meravigliosi veterinari e ai veterinari venuti da Roma solo per Peppe A breve notizie sul cane con il muso più “bello” del mondo”. Con questo messaggio su Facebook, infatti, l’Apac (Associazione protezione animali Campoobasso) ha annunciato che l’operazione al muso di Peppe, o Peppino, è andata bene: il cane potrà riacquistare le normali funzioni e presto sarà pronto per essere adottato.

Come riporta anche La Stampa, Peppe era stato trovato il 20 dicembre scorso mentre vagava nelle campagne tra Vinchiaturo e Baranello, in Molise. Il cucciolo presentava il naso e il muso devastati da un’esplosione:

I volontari dell’Associazione protezione animali di Campobasso in un primo momento avevano pensato a un tumore, ma le radiografie hanno poi dato un’altra spiegazione: a ridurlo così probabilmente è stato un petardo che una mano crudele gli ha infilato nel naso aspettando che esplodesse.

I volontari dell’Apac hanno lanciato una gara di solidarietà per raccogliere i fondi necessari all’operazione. Donazioni che hanno superato i duemila euro. Una catena di solidarietà che, attraverso i social network, ha portato anche alcuni veterinari da Roma sfidando anche le difficoltà meteo che hanno colpito il centro Italia. Una dottoressa, specializzata in interventi di chirurgia ricostruttiva, rischiava di rimanere bloccata dalla neve. Ma c’era già chi era pronto ad aiutarla con un fuoristrada.

Una storia, quella di Peppino, che ha varcato i confini d’Europa come dimostra la lettera con disegno che Larissa, una bambina di sette anni, gli ha inviato dalla Germania. Dopo un gesto molto crudele, ora al cane nero dal “muso più bello del mondo” spetta un futuro pieno d’amore. Un video diffuso da Il Messaggero:

 

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news).