Minaccia di morte la moglie che non vuole prostituirsi: arrestato 57enne pregiudicato catanese

Si trova agli arresti domiciliari un 57enne pregiudicato di Catania per il reato di maltrattamenti in famiglia e lesioni. L’uomo, da tempo picchiava la moglie nell’intento di spingerla a prostituirsi per portare i soldi a casa.

Dietro il rifiuto della donna, l’uomo, si mostrava ancora più violento lanciandole piatti e colpendola sul volto con pugni. Ma quando l’uomo è arrivato a minacciare di morte lei e i loro figli, la donna lo ha denunciato facendo così intervenire i Carabinieri e farlo arrestare. La donna è stata trasferita in una struttura protetta con i suoi figli.

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news) oppure iscrivendosi sul gruppo Whatsapp cliccando su questo link di invito.