Milionario muore improvvisamente a 33 anni, “è collassato”

Una morte improvvisa quella di un giovane magnate immobiliare multimilionario, misteriosamente deceduto appena otto settimane dopo essersi sposato in una sontuosa cerimonia sikh. A perdere la vita è stato Vivek Chadha, 33 anni. Il giovane godeva di stretti legami con i grandi del Partito Conservatore e gestiva il gruppo multimilionario Nine Group, che aveva vasti interessi immobiliari:

È svenuto in un indirizzo del centro di Londra nelle prime ore di domenica mattina, poche ore dopo essere stato visto festeggiare nell’esclusivo night club di Annabel sabato sera. Solo due mesi fa, Chadha aveva sposato Stuttee Chaddha, 29 anni, in una cerimonia glamour presso l’hotel a cinque stelle JW Marriott Grosvenor House, a Park Lane a Londra, che è culminata in una settimana di festeggiamenti. Parlando esclusivamente all’edizione online del DailyMail, la sua vedova in lutto ha riferito che:

“Non ci sono parole per descrivere quello che è successo. Sono sotto shock e sto ancora cercando di dargli un senso. ‘Ci siamo sposati solo otto settimane fa ed è stato bellissimo. Ora devo affrontare la perdita dell’amore della mia vita. Sono stordito e il cuore spezzato.”È probabile che possa essere indetta un’autopsia per stabilire le cause della morte di Chadha, data la sua età e che non sembrava avere problemi di salute di base noti, ma fonti a lui vicine hanno indicato che sarebbe deceduto improvvisamente per cause naturali. La fonte ha aggiunto:

“Non è morto nel suo indirizzo nel centro di Londra, ma si trovava in un altro luogo quando è successo. Non conosciamo ancora i fatti completi e stiamo aspettando di stabilire cosa sia successo esattamente”. I conti di Companies House fino al 31 dicembre 2019 rivelano che la sua attività, Nine Estates Limited, ha realizzato entrate per 2,5 milioni di sterline nei due anni precedenti, con un profitto lordo di 1,3 milioni di sterline. Tra gli hotel di proprietà di Nine Group ci sono il quattro stelle London 02 Arena Hotel e quattro franchising Holiday Inn. L’azienda possiede anche un pub, l’Halt & Pull a Horley, nel Surrey, e di recente ha stretto un accordo di franchising con la catena di ristoranti Pizza Hut.

Stuttee è stato consolato da dozzine di parenti e dai genitori del signor Chadha, Gursharan, 61 anni e Jasbir, 58 anni, nella loro lussuosa casa di campagna a Iver, nel Berkshire. Jasbir ha aggiunto: “Siamo completamente scioccati ed è troppo presto per dire qualcosa su Vivek e sui suoi successi. Verrà un momento in cui gli renderemo omaggio, ma al momento è troppo presto per noi. Stiamo soffrendo troppo.” Gli amici hanno rivelato che la famiglia non è stata ancora informata sui motivi esatti della morte del signor Chadha, ma uno ha affermato che i primi rapporti indicavano che era il risultato di un attacco di cuore che si ritiene si sia verificato nella sua residenza nel centro di Londra. Chadha divideva il suo tempo tra la casa di famiglia nel Berkshire e Londra. Era un assiduo frequentatore delle funzioni del Partito Conservatore, frequentando personaggi del calibro di ex primi ministri David Cameron e Theresa May. Nel 2015, aveva donato 100.000 sterline per uno statuto del Mahatma Gandhi in Parliament Square, un’iniziativa sostenuta da William Hauge e George Osborne.

Fonte: https://www.dailymail.co.uk/news/article-10128653/Millionaire-hotel-tycoon-33-collapses-dies-London-address.html

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.