Milano: esplode power bank a scuola, ragazza colta da crisi di panico altri studenti intossicati

Paura questa mattina nell’istituto alberghiero “Amerigo Vespucci” di Milano dove una power bank (una batteria esterna per ricaricare cellulari e tablet) è esplosa creando panico tra gli studenti. La batteria, che era in uno zaino, nell’esplodere ha innescato un piccolo incendio sprigionando fumi. Molti studenti della classe sono rimasti intossicati.

Allertati i soccorsi sul posto sono giunti i sanitari del 118 con due ambulanze e un’automedica. Gli studenti, tutti tra i 15 e i 16 anni e un’insegnante sono stati visitati sul posto mentre una studentessa è stata portata all’ospedale San Raffaele in codice rosso a causa di una crisi di panico. Due studenti sono stati portati all’ospedale per aver inalato troppo fumo. Nessuno è in gravi condizioni. Sul posto è giunta la Polizia per le verifiche e chiarire l’esatta dinamica dell’episodio.

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.