Meteo: arriva la neve in tutta Italia, calano temperature “si rischia nuovo 1985” – video

Un ulteriore calo delle temperature con correnti molto fredde provenienti dalla Russia è previsto per l’inizio del nuovo anno con un picco di maltempo tra il 5 ed il 7 gennaio 2019. Lo rendono noto molteplici agenzie di stampa specializzate nella diffusione delle previsioni meteorologiche. Venti forti dai quadranti settentrionali con rinforzi di burrasca e mareggiate lungo le coste esposte giungeranno persino nelle regioni meridionali e non solo.

Con nuvolosità con rovesci di pioggia e temperature in diminuzione, ltalia potrebbe così facilmente risvegliarsi in un nuovo anno “imbiancato”.  Le previsioni parlerebbero di neve a 800 metri su livello del mare e non solo: anche in zone decisamente più pianeggianti. Non a caso, nelle ultime ore anche nella zona costiera della Puglia sono state segnalati i primi episodi nevosi.

Come riporta Il Meteo.it, i modelli fisico-matematici, tuttavia, fanno difficoltà a prevedere l’esatta traiettoria dell’aria gelida, che potrebbe piombare sul Mediterraneo anche all’improvviso o con pochi giorni di preavviso, come successe nello storico Gennaio 1985, a seguito di uno strat-warming avvenuto proprio a termine del mese di Dicembre del 1984. Tuttavia, altre fonti riporterebbero previsioni meno allarmistiche. Negli ultimi giorni il noto colonnello Giuliacci ha diffuso questo video online:

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news).