Mes non approvato ma Governo punta su unione bancaria europea

Sul Meccanismo Europeo di Stabilità (MES), il premier Giuseppe Conte ha rassicurato che l’11 dicembre, dopo il nuovo vertice europeo, riferirà di nuovo alle Camere e attenderà una «risoluzione» prima di pronunciarsi in sede europea. Video:


Difficile l’ipotesi di modifica – un eventuale ultima parola del Parlamento, per essere decisiva, avrebbe dovuto verificarsi prima di giugno a causa delle difficili manovre di modifica del testo. Conte ha ribadito che non c’è «nessun automatismo» riguardo la sostenibilità, tuttavia, si è ancora in attesa di un documento di lavoro sui meccansimi di calcolo che saranno utilizzati. Il premier: “Tutti sapevano e nessuno ha mai obiettato”. Il leader del M5s, che non ha applaudito durante l’intervento del premier in Parlamento: “Firmiamo solo se c’è riforma dell’unione bancaria” . L’intervento del leader della Lega, senatore Matteo Salvini:


Meloni: “Di Maio contrario al Mes? Allora ritiri sostegno M5S al governo”: