Mangia una lumaca per scherzo e si ammala gravemente. Muore dopo otto anni di agonia

Un giovane australiano di 28 anni, Sam Ballard, è morto dopo 8 anni di agonia trascorsi a lottare contro un’infezione parassitaria. Nel 2010 Sam, che allora aveva 19 anni e studiava al Barker College di Sidney, durante una serata con gli amici, per scherzo ingerì una lumaca. Da allora per Sam la sua vita non è stata più la stessa.

Il giovane si ammalò gravemente di meningoencefalite eosinofila infettato dalla Cantonensis Angiostrongylus,  un verme che si trova nelle lumache che si nutrono degli escrementi di un ratto infetto. Le lumache sono i principali ospiti intermedi, dove le larve si sviluppano fino a diventare infettive.

Dopo un coma durato più di un anno, il giovane si svegliò tetraplegico. Dopo tre anni Sam lasciò l’ospedale ma paralizzato su una sedia a rotellle. Ha sofferto di crisi epilettiche e si alimentava con una sonda. Dopo otto anni di lotta contro la malattia, Sam Ballard è morto la scorsa settimana all’età di 28 anni.