Malviventi uccidono pescivendolo durante una rapina nel napoletano. E’ caccia ai rapinatori

Tragedia nella serata di ieri a Boscoreale, nel Napoletano, dove il titolare di  una pescheria è morto in seguito ad una rapina. Erano circa le 22.00 quando alcuni malviventi armati e a viso coperto sono entrati nella pescheria di via Giovanni della Rocca, con l’intento di sottrarre l’incasso della giornata. Il pescivendolo, Antonio Morione di 41 anni, titolare della pescheria ha reagito tagliando una gomma dell’auto dei malviventi per non farli fuggire ma uno di loro ha sparato alcuni colpi di pistola in direzione del 41enne.
I malviventi sono riusciti a fuggire mentre il pescivendolo è stato trasportato all’ospedale dove però è morto. Sulla vicenda indagano i Carabinieri. Utili saranno le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza poste in zona per poter risalire ai rapinatori. Poco prima era stata rapinata un’altra pescheria di Boscoreale di via Diaz dove uno dei malviventi ha sparato un colpo d’arma da fuoco all’interno del negozio. Il negozio è del fratello di Antonio Morione.
Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.