Lorenzin passa al PD: “contro deriva plebiscitaria e sovranista della Lega di Salvini”

Nelle ore in cui nasce Italia Viva di Renzi, l’ex Ministra della Salute Beatrice Lorenzin (in passato esponente politico di Forza Italia, poi del PdL di Berlusconi, poi di Alternativa Popolare-Centristi per l’Europa) ha deciso di entrare a far parte del gruppo parlamentare del Partito Democratico a sostegno del Governo PD-M5S:

“Ho scelto di rafforzare l’area popolare e liberale del Partito Democratico perché ritengo che contro la deriva plebiscitaria e sovranista della Lega di Salvini ci voglia un grande partito a vocazione maggioritaria” – ha spiegato la Lorenzin, aggiungendo che:

 “l’avversario è il sovranismo e credo che proprio per la macchina da guerra che hanno messo in campo i sovranisti noi dobbiamo rafforzare un grande partito a vocazione maggioritaria, questo serve in Italia. La dimensione pluralista del Pd può crescere e aprirsi ancor di più alla società”. Lorenzin si fa carico di un compito: “Credo di poter contribuire ad allargare il Pd anche verso chi ancora non ha trovato una casa politica”. Infine, l’ex ministro si rivolge agli esponenti di Forza Italia: “Dico loro di mollare Salvini. L’appello che faccio è di avere il coraggio di rompere sui territori. Forza Italia continua a perdere voti e a legittimare il sovranismo, per chi ha fatto la rivoluzione liberale mettersi con chi professa la democrazia illiberale è qualcosa di assolutamente inaudito”.