Le “palle di mare” stanno ripulendo il Mediterraneo dalla plastica, lo studio scientifico

https://upload.wikimedia.org

Un motivo in più per tutelare le piante acquatiche, in particolare quelle della specie delle posidonia (appartenente al genere delle fanerogame marine) che stanno contribuendo alla pulizia dei mari:

Un gruppo di ricercatori, ha infatti calcolato circa 900 milioni di pezzi di plastica abbandonati dagli umani e respinti dagli organismi marini attraverso le cosiddette “palle di mare“, ovvero le foglie rilasciate dalla pianta e finite a riva sotto forma di oggetti sferici. Un motivo in più per tutelare i cosiddetti posidonieti, ovvero le “praterie marine” tipiche del Mar Mediterraneo. A tal proposito, riportiamo qui sotto il link ad un video diffuso sul web:

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.