Lavoro da schiavi e mercificazione della vita: “glebalizzazione” mascherata finta estensione dei diritti – video

La globalizzazione, se si guarda dal punto di vista dei dominanti, è il paradiso della delocalizzazione, l’Eldorado della deportazione di massa di individui da sfruttare senza pietà: si ha la possibilità di produrre a costi più bassi. Se però la si guarda dal punto di vista dei nuovi miserabili della globalizzazione infelice, allora non si ha la globalizzazione, bensì la “glebalizzazione“. Un processo che sta producendo un abbassamento generale delle condizioni di lavoro e di esistenza di tutti i popoli del pianeta grazie al dogma della competitività in forza della quale si crea un neocannibalismo planetario in virtù del quale i più deboli vengono massacrati liberamente dai più forti. Video (Byobly.com) con il filosofo Diego Fusaro (membro del partito VoxItalia):

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news) oppure iscrivendosi sul gruppo Whatsapp cliccando su questo link di invito.