La Croazia ufficialmente nell’euro, ecco da quanto scatterà l’uso moneta unica

Momento storico per la Croazia e per l’Unione Europea: tra alcuni mesi, il paese sarà nell’eurozona. Lo conferma la Commissione Europea. Questo il piano previsto per il completamento del percorso verso la moneta unica:

Nel mese di luglio 2022 è previsto il via libera definitivo attraverso una valutazione della Banca centrale europea, dei ministri delle Finanze dell’Eurogruppo e del Parlamento europeo. Dal mese di gennaio del 2023, l’euro dovrebbe entrare in funzione anche in Croazia. In un nuovo rapporto, Bruxelles conferma che Zagabria ha risopettato “i quattro criteri di convergenza” previsti dai trattati e che riguardano l’andamento dei tassi d’interesse, dell’inflazione, dei conti pubblici e del tasso di cambio. Inoltre, Bruxelles spiega che la legislazione croata è «pienamente compatibile» con i Trattati europei. La Croazia, lo ricordiamo, divenne 28º stato membro dell’Unione europea il 1º luglio 2013, dopo aver presentato la domanda di adesione il 21 febbraio del 2003. Con l’ingresso dell’euro è prevista anche l’adozione nell’area schengen. A tal proposito, riportiamo qui sotto il link ad un servizio televisivo diffuso sul web:

 

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.