Ispettori Inps in bar, ristoranti e locali notturni: scoperti 230 lavoratori in nero in Sicilia

Ammonta a 230 il numero di soggetti sorpresi a lavorare “in nero” in alcune località balneari come Capo d’Orlando, Taormina o S. Vito lo Capo, che si aggiungono alle città d’arte quali Palermo, Catania e Noto:

Stando a quanto si apprende, le verifiche sono state rese possibili attraverso l’intervento di ispettori Inps in 140 attività commerciali ispezionate (tra cui bar, ristoranti, locali di ritrovo notturno). A questo sono stati inoltre scoperti 10 percettori illegittimi del reddito di cittadinanza, 6 percettori illegittimi di indennità di disoccupazione e 6 rapporti di lavoro fittizi (ovvero simulati al fine di ottenere il pagamento di prestazioni Inps. I controlli, focalizzati sui settori del terziario sono finalizzati a garanzia sia dei lavoratori che degli stessi datori di lavoro che rispettano le regole.

#sicilia #redditodicittadinanza #lavoronero #inps #controlli

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.