“Invece di aiutare la donna che si dava fuoco, filmavano con i cellulari” morta. Sindaco: “cosa siamo diventati?”

E’ deceduta dopo essersi data fuoco davanti a molteplici persone. Solo un uomo ha agito nel disperato tentativo di salvare la vittima:

La tragedia – riportano fonti giornalistiche telematiche – si è verificata a Crema. Stando ad una prima ricostruzione, una donna si è cosparsa con della benzina nei pressi di un distributore situato in via Milano e si è data fuoco. Un uomo è intervenuto nel tentativo di spegnere le fiamme ma all’arrivo dei soccorsi la vittima era già deceduta È stato il sindaco Stefania Bonaldi a pubblicare su Facebook il racconto dell’uomo, commentando che:

“se gli spettatori di questa tragedia hanno avuto la freddezza di prendere il telefonino ed immortalare la scena, anziché correre in aiuto o chiamare i soccorsi, allora dobbiamo farci delle domande. Serie e molto, molto urgenti. Cosa siamo diventati?”. Nel racconto, infatti, lo sgomento più grande sarebbe legato al fatto che nessun’altro dei presenti fosse intervenuto al momento della tragedia e che taluni si sarebbero limitati a filmare l’episodio con i telefonini. Si sta cercando di dare un’identità alla deceduta che pare essere italiana ed ospite di una comunità di un centro per malati psichiatrici. Il link al post diffuso dalla Sindaca di Crema:

"Buongiorno Una donna poco fa, al campo del Mezzo, si è data fuoco. Mentre passavo con mia moglie sono sceso subito…

Pubblicato da Stefania Bonaldi su Sabato 1 agosto 2020

A segnalarci la notizia anche alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/cronaca_news) oppure iscrivendosi sul gruppo Whatsapp cliccando su questo link di invito.