Intossicazione di monossido di carbonio: trovati morti in casa un uomo di 98 anni e la sua badante nel Savonese

Tragedia a Pietra Ligure, in provincia di Savona, dove due persone sono state senza vita in un appartamento di una palazzina di quattro piani. Si tratta di un uomo di 98 anni e della sua badante, una donna di 50 anni di origine sudamericana. I due sarebbero morti per aver inalato esalazioni di monossido di carbonio sprigionate dalla stufa a gas.

Ad allertare i soccorsi è stato il figlio della badante, non riuscendo più a contattarla al cellulare. Quando i vigili del fuoco sono entrati nell’abitazione, rompendo il vetro di una finestra, hanno trovato l’ambiente saturo di gas. Secondo una prima ricostruzione, le vittime sarebbero morte da almeno due giorni. Sulla vicenda indagano i Carabinieri.

Ricordiamo che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di Cronaca.news via Telegram attraverso l'indirizzo https://t.me/cronaca_news. I nostri link sono costantemente riportati anche su Facebook alla Pagina facebook.com/www.cronaca.news.